giovedì 8 marzo 2012

Senza respiro - 8 Marzo.

Care amiche, buongiorno. Con questo post non voglio fare polemiche, ma solo provare ad analizzare, capire insieme a voi. Oggi è l'8 di Marzo, la festa della donna, ma io sinceramente la vedo molto commerciale come festa e forse anche un po' una presa in giro, soprattutto da parte della maggior parte degli uomini e anche molte donne.
Stamattina ascoltavo la radio come tutte le mattine e la prima notizia è stata emblematica : Dicono, che ogni giorno in Italia, almeno una donna cade vittima di violenze di diverso tipo, da parte degli uomini.. Io penso che siano molte di più, sinceramente.
Non posso certo non ringraziare quelle donne, che a costo della loro vita o libertà hanno lottato e lottano anche oggi, per i diritti delle donne, ma secondo me, sono riuscite in ben poco.
Ora possiamo divorziare, abortire, avere un figlio senza sposarci, lavorare, avere la pensione....Ma pensateci bene, quanto siamo veramente libere, di fare tutte queste cose? Il divorzio rimane sempre un trauma e dopo il divorzio? Quante donne non volendo vivere nell'ipocrisia di un matrimonio falso ed infelice, decidono di dire basta e poi si ritrovano a vivere nel terrore o rimangono abbandonate dalla società? Le donne che decidono di non poter avere figli, donne oneste e generose, vengono messe sotto accusa da tutti , per questo motivo! Le donne che decidono di avere un figlio da sole, anche loro donne oneste, vengono mal giudicate ed emarginate, per questo motivo.Le donne possono lavorare, ma penso al loro stipendio, sempre inferiore a quello maschile...senza tener conto, che oltre al lavoro, devono badare ai figli e alla casa! Quindi lavoriamo ancora di più di prima. Penso anche a tutte quelle donne, come me, che hanno deciso di dedicarsi ai figli, senza delegare a nonni o baby sitter, e ora volendo trovare un lavoro, viene considerata vecchia a quarant'anni!  Rifletto anche su quelle donne che hanno deciso per voglia o necessità, di dedicarsi alla famiglia, ma alla fine vorrebbero lavorare e divorziare, ma non possono. E tenendo conto del fatto che senza uno stipendio, non si può divorziare, ne sopravvivere da sole.....Penso anche alla famigerata solidarietà femminile....Così agoniata, così importante eppure, quasi inesistente...Si, perchè troppo spesso, sono le donne a scagliarsi una contro l'altra intanto che gli uomini guardano divertiti....
Non voglio essere disfattista e negativa, ma di stada ne abbiamo da fare ancora molta e lo dobbiamo fare per le nostre figlie, le donne che arriveranno, affinchè possano essere valorizzate e rispettate sempre, per quel che valgono davvero. Non deve bastare la bellezza o lo sposare un uomo ricco, per sentirsi valorizzate!!!
Penso, che potremmo cominciare a rispettarci e valorizzarci, innanzitutto tra noi donne, sarebbe già un passo in avanti, non indifferente, soprattutto se teniamo conto che come numero, siamo molte di più degli uomini.....
Questo post è lungo, lo so, ma è molto importante per me.
Io bacio ed abbraccio tutte le amiche coraggiose, oneste, buone , generose ed intelligenti e le ringrazio di esistere. Il mondo ha speranza finchè ci siete voi!!!

http://vi.sualize.us/view/69d89d4977a0b1f2c78824f2e50e0956/


Io non amo le mimose, per il loro profumo un po' particolare, perciò vi offro un fiore a scelta! ;)
A presto. Natasha

9 commenti:

  1. Post superlativo, Nat.

    Viaggiamo insieme, tenendoci per mano.

    RispondiElimina
  2. Questo è un post giusto in questo giorno così" commerciale""

    BRAVA NATASHA!!!!!
    Un bacio.
    Morena

    RispondiElimina
  3. ogni tanto bisogna astrarsi dalla commercializzazione di certi eventi e capiren il vero senso, divento tua follower, baci ady

    RispondiElimina
  4. Naty, sei una donna straordinaria!! Bellissimo post...non è polemico, è VERO quello che hai scritto! Un abbraccio da donna donna

    RispondiElimina
  5. TES...

    Tu scrivi:

    Io bacio ed abbraccio tutte le amiche coraggiose, oneste, buone , generose ed intelligenti e le ringrazio di esistere. Il mondo ha speranza finchè ci siete voi!!!

    ...mhhhhhh...tes...c'è un "mistake"!

    leggi bene!!!

    ...recita: "Il mondo ha speranza finchè ci SIAMO NOI"!!!

    SIAMO...non SIETE!!! ;o) ILY!!!

    Smuack...NI

    RispondiElimina
  6. Nat, scrivi poesie?
    Me ne mandi qualcuna da pubblicare?

    RispondiElimina
  7. appoggiando ogni tuo pensiero....nn sempre realizzabile....fra donne la rivalità e l'invidia rimane un ostacolo forte e ti mando un grosso abbraccio affettuoso.glo

    RispondiElimina
  8. Ciao Natasha é tanto che non ti scrivo a causa del poco tempo, ma oggi domenica sono rilassata e vogliuo dirti che il tuo post é molto bello, ben scritto! Penso che il giorno della donna sia il giorno migliore per parlare o ragionare su queste cose e sono completamente d'accordo con te e sono felice che per fortuna il mondo é pieno di tantissime donne coraggiose! Un bacione Barbara

    RispondiElimina
  9. Encora più... molto belle ispirazione per questa tua Primavera, cara Natasha!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Pin It button on image hover