martedì 6 agosto 2013

Braccialetto con le ali.

Care amiche e amici, buongiorno. Oggi voglio mostrarvi la mia ultima creazione prima di partire per le vacanze.
Si tratta di un braccialetto in stile etnico. Sapete in molti che amo gli indiani d'America e che da loro traggo molta ispirazione per creare.
Il braccialetto è composto dai seguenti materiali:

- Pelle.
- Pasta di Turchese.
- Cavetto ( fantasmino) in acciaio ricoperto da naylon , creato per la bigiotteria e molto resistente al tempo.
- Due piccole ali d'angelo.
- Una perla i Corallo.
- Cotone color beige.
- Moschettone.
- Due pezzi di filo di rame argentato, per i cerchietti.
- Due chiusure piatte per i finali.
- Sei schiaccini.
- Fustellatrice




Con questa mia creazione voglio augurarvi buone vacanze. Noi andiamo dai nostri zii nella Maremma a Marina di Bibbona. Partiremo giovedì, se tutto va bene e torneremo il 18 agosto. Una vacanza veramente insperata e quindi ancor più emozionante! :)

A presto. Niki


venerdì 2 agosto 2013

Il boom della creazione di bijoux. Cosa ne pensate?

Buongiorno amici e amiche.
Oggi non voglio parlavi di una mia creazione, che è però in cantiere in quanto la procedura è un po' lunga...
Vorrei condividere con voi una cosa che ho notato stamattina.
Sono uscita stamattina verso le 9 con mio figlio Stefan e una sua amica, al mercato che si tiene ogni venerdì. Come molte delle mie amiche creative acquisto il materiale da persone di cui mi fido, perché tengo alla qualità delle mie creazioni. Sono andata verso la bancarella di indiani, dove acquisto alcune pietre dure (Agate, Corniole, Madreperla e pasta i Corallo). Acquisto da loro da quattro anni e questo perché dopo aver fatto il mio primissimo acquisto sono stata in due gioiellerie per controllare la qualità delle pietre. Naturalmente i miei amici indiani non vendono solo pietre dure, ma di tutto, alcune cose evidentemente non di prima qualità.
Arrivata alla bancarella ( enorme, praticamente sono quattro bancarelle unite), sono rimasta sorpresa nel vedere di quanta gente vi fosse presente. Non riuscivo ad avvicinarmi! La cosa che mi ha stupito oltre alle moltissime donne e uomini presenti è il fatto di riconoscere molte persone che non hanno mai creato bijoux. Ragazzine, proprietarie di negozi di fiori, ottici, maestre elementari, dipendenti statali, insomma, tantissime persone che so essere in difficoltà economiche: tutti a creare bijoux!
Alcune di queste persone sa che creo gioielli, ma in realtà molto poche. Dove vivo la gente non è molto ben disposta verso il prossimo...purtroppo. Chi lo sa e chi lo è venuto a sapere, mi guardava in cagnesco e mi ha detto: lo fai tu lo posso fare anch'io! Come se gli avessi detto chissà cosa. Secondo voi, il chiedere: Anche tu crei bijoux? è una domanda troppo arrogante,vedendoli accanto al banchetto della bigiotteria?? Ecco perchè vi dicevo che qui la gente non è ben disposta... Ho iniziato nel 2009 a creare i gioielli e nel 2006 a fare mercatini con la porcellana, oggetti e quadri dipinti. La stessa gente che ora si è messa a fare gioielli o altro, mi guardava dall'alto in basso e faceva il giro largo se vedeva la mia bancarella. I tempi però cambiano. Oltre alla passione, quello che sinceramente mi ha spinto a creare e cercare di guadagnare qualche soldo era quello di stare vicino ai miei tre figli ( non avendo aiuti esterni) e dare una mano, anche se minimamente, alla mia famiglia. Ora sembra improvvisamente, che fossimo tutti sullo stesso piano. Dico " improvvisamente", perché fino a poco tempo fa, sembrava che tutti stessero bene a livello economico e che solo la mia famiglia facesse fatica ad andare avanti. C'è del rammarico e anche una venatura di rivalsa, ma in realtà non mi procura soddisfazione, anche perché le persone sono diventate ancora più cattive ed egoiste.
Questo è un piccolo scorcio della realtà difficile in cui penso viviamo quasi tutti. Molte di queste persone, che stavano bene economicamente, crede che una passione oppure una forma i creatività sia fattibile facilmente, solo perché vede altri che lo fanno. La superbia è una brutta bestia. Il credersi comunque superiori agli altri ci porterà allo sfacelo. Questo vale in tutti i settori, non solo quello della creatività. La maggior parte delle persone non sa cosa sia l'umiltà, l'onestà e l'impegno costante nel tempo. Si crede che con l'arroganza, la disonestà e le furbate si ottenga molto di più e più rapidamente.... ma non funziona così, le cose fatte in questo modo hanno vita breve.

Il mio concetto finale, non è quello che altri facciano ciò che faccio io, anzi sono la prima a condividere con il prossimo e dare una mano come molte i voi sanno, ma semplicemente che le persone che erano superbe e snob lo sono rimaste nonostante la loro posizione sociale o economica sia mutata.

Mi consola pensare di avere molte amiche che lottano da anni per creare una propria immagine, con creazioni uniche e di qualità, alcune le ho intervistate, ma ce ne sono molte altre grazie al cielo!


Per addolcirci un po' la vita, vi lascio questa immagine: http://pinterest.com/pin/236509417904405148/

A presto. Niki

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Pin It button on image hover