martedì 15 novembre 2011

L'eleganza del riciclo.

Care amiche, eccomi, con una nuova creazione, ma sempre sull'onda del riciclo. Questa idea del riciclo è da un po' che mi ronza per la testa, e si è concretizzata, quando in realtà avevo in mente di fare tutt'altra cosa.Da me è sempre così...all'inizio disegnavo e coloravo le mie creazioni, ma troppo spesso partivo con un progetto e finivo a fare altro. Per questo il mio Blog inizia con la parola "Free", perchè per me, a differenza dalle altre mie passioni creative,il creare bijoux, non ha schemi o regole predefinite,mi da un senso di libertà totale.Posso usare i materiali che voglio, i colori che voglio,le tecniche che voglio e cambiare idea all'ultimo momento.
Vi ricordate del mio portachiavi , ricavato dalla borsa in pelle viola , che mia sorella non voleva più? Ecco,da una borsa così grande e con tanta pelle ancora in ottimo stato, dovevo inventarmi ancora dell'altro, ma mi sono voluta complicare ancora di più la vita...se no non mi diverto...;)) Ho voluto combinare la maggior quantità di materiali diversi tra loro e creare una collana.

Facciamo l'elenco del materiale usato :
- Pelle viola ricavata dalla borsa, ( sulla destra in alto) - Ho creato un accenno di fiore, fatto di fettucce di pelle tagliata a strisce larghe 7 mm, lunghe 10 cm e poi cucite a mano con ago e filo di coton viola.
- Plastica - Il bottone viola che ho fissato al " fiore" cucendolo con ago e filo di cotone viola.
- Lana " Pellicciotto" viola - Con la quale ho creato i due " fiori" centrali.
- Cartone -Ho usato  la tecnica del creare i pon-pon di lana, ma senza creare i pon-pon. Sul cartone , ho avvolto la lana, creando dei piccoli effetti onda ...;)
- Filo di rame argentato - Ho creato un fiore e l'ho fissato al fiore di lana centrale. Oltre al fiore , con il filo di rame argentato, ho creato anche i collegamenti tra le pietre a doppia punta.
- Scheggia grande di Ametista - Ho fissato la scheggia di Ametista al fiore in filo di rame argentato,con un altro filo di rame argentato da 0,6 mm.
- Tre pietre di agata nera e viola a doppia punta, rettangolari.
-Perline piccole bianche sintetiche.
-Laccio in pelle scamociata color nero - Con questo laccio ho creato il finale della collana.
Avrei voluto aggiungere qualche cosa d'altro, ma on avevo materiali dalle tonalità giuste...;)
Ho fatto una seconda foto, per farvi vedere meglio il fiore centrale, che da un bel effetto tridimensionale e per farvi vedere meglio le tre pietre di Agata.

Questa creazione è stata , in un certo senso liberatoria. Dopo un lungo tempo di assenza di ispirazione, qualche acciacco di salute e mille contrattempi, finalmente mi sono rimessa in gioco e riparto con tante nuove idee e creazioni. E per fortuna! L'Evento del 3 all' 8 Dicembre a Modena si avvicina inesorabilmente ed ero davvero preoccupata. Ma ora,facendo i dovuti scongiuri, sembra che il fluido magico si sia riattivato...;)))
Prima di salutarvi, volevo ricordarvi, che  sarò a Modena il 3 Dicembre alle 18 : 00. Mi auguro di cuore conoscere molte di voi,con le quali ho un rapporto molto bello  di amicizia ,ma purtroppo, solo virtuale e mi auguro di conoscere anche nuove amiche, con le quali scambiare interessi comuni, passioni e curiosità...
Dalla cara amica Ni ( http://www.teddybearshouse.com/ ) ,potrete trovare tutte le interviste, di altre creative che saranno presenti dal 3 all' 8 Dicembre e molte altre info. Non scordate di scaricare a casa il vostro biglietto ridotto ( lo trovate, con sotto il link, in alto, sulla destra del mio Blog).
Qui  potrete trovare tutte le informazioni aggiornate riguardo tutto l'evento di "  Curiosa" ed " Io creo", compreso anche l' Evento di " Il salotto delle Artiste", a cui partecipiamo io e le mie splendide amiche.

A presto . Natasha

9 commenti:

  1. Natasha! Altro che fluido magico... Questa creazione è strepitosa, fantastica, originale, bellissimaaaa...
    Non è che ti avanza una bottiglietta di fluido e me la spedisci prima del 5 dicembre??? Ahahaha...
    Sei bravissima oltre che simpaticissima, mi piace il tuo stile, mi piacciono i tuoi "ricicli" (ma che ricicli poi!) a Modena farai un successoneeeee....
    Elena,Zukky (da anonima sulla postazione di lavoro... Shhhhhhttttt....)

    RispondiElimina
  2. molto bella, molto originale, molto riciclosa...succede sempre così, la nostra creatività sembra voler fare i capricci proprio quando ne abbiamo più bisogno!!!
    ciao Grazia

    RispondiElimina
  3. ciao cara, sono felice che ti sia tornata l'ispirazione! Acciacchi di salute e contrattempi sono aiutano certo le idee...questo gioiello è bellissimo! Concordo pienamente con il tuo metodo di lavoro, la libertà innanzi tutto!
    buona giornata!

    RispondiElimina
  4. Wow...ma che bel riciclo, no scusa.......
    MA CHE BEL RICICLO!!!
    Così va meglio, scitto a caratteri cubitali!!!
    Un bacio.
    Morena

    RispondiElimina
  5. Natasha, è stupenda! Sono senza parole....Anzi una sola UAOOOOOOOOOO

    RispondiElimina
  6. Super ideona!!
    Bravissima Niki!
    Terry

    RispondiElimina
  7. Ciao Niki,
    riciclo molto elegante!
    Bacio,
    Marina

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Pin It button on image hover